011

011

The cage is open

Tra i sussulti di Spitafield
conobbi
vie traverse

L’approccio eguaglia l’approdo
a banchine lontane

I volti vermigli sbranati dal nord
allegano file di futuri costrutti

Adoro il loro fresco fascino
rapito nel nuovo

Schiavi ma liberi
la loro gabbia è aperta

You Might Also Like

015

015

Compressi sulle Highways oppressi on the sofa...

Poetry - 11/07/2016
014

014

Le movenze plastiche Assurgono a scorci di geni...

Poetry - 11/07/2016
008

008

E' l'accordo tra terra e pala che non meraviglia e che non si ripete altrove...

Poetry - 11/07/2016