014

014

Don’t sing the same song

Le movenze plastiche
Assurgono a scorci di geni

Le dita raccolte nel suono
Luccicano al sole del vibe

Fu glam l’impatto
hard il processo.

Scintille aspettiamo dagli imberbi
Scoppiettii dalle giovini girls

Vi prego almeno voi

Nuovi

Cantate un’altra canzone.

You Might Also Like

015

015

Compressi sulle Highways oppressi on the sofa...

Poetry - 11/07/2016
007

007

Veloce e frugace lo stelo sospinto da brezza s’afferra al vuoto...

Poetry - 11/07/2016
010

010

Lumino fievole Non scorge il suo bagliore...

Poetry - 11/07/2016
009

009

Amici persi riuniti tra bagels di Brick Lane cibano la voglia di gioia...

Poetry - 11/07/2016