011

011

The cage is open

Tra i sussulti di Spitafield
conobbi
vie traverse

L’approccio eguaglia l’approdo
a banchine lontane

I volti vermigli sbranati dal nord
allegano file di futuri costrutti

Adoro il loro fresco fascino
rapito nel nuovo

Schiavi ma liberi
la loro gabbia è aperta

You Might Also Like

002

002

Ho aizzato il gotto vuoto in un baleno Sorrisi a Junya come si conf nel loro east Ma non capii...

Poetry - 11/07/2016
014

014

Le movenze plastiche Assurgono a scorci di geni...

Poetry - 11/07/2016
013

013

Aldil del dolore Impietriti al riflesso ottuso corpi disfatti apparenza...

Poetry - 11/07/2016
005

005

Immondo è l'inghippo Fiumi etilici irrorano spasmi e le soglie non arginano...

Poetry - 11/07/2016